U.S. Sestese Calcio - Notizia
Serie D
Sestese - Turate 3 - 3 (2 - 1)

Sesto C., 14/12/08
Un' ottima Sestese porta a casa un punto che sta stretto, in una bella partita su un campo molto pesante.
Alla fine il pareggio è amaro, soprattutto se si considerano le tante occasioni sprecate dai nostri, e il generosissimo rigore concesso dal direttore di gara Stentella di Terni, che ha permesso agli ospiti di siglare il definitivo 3 a 3.
Bella partenza del Turate, che si porta subito in vantaggio con Konte, che insacca una palla sporca da due passi, sugli sviluppi di calcio d'angolo.
Il pareggio della Sestese arriva su rigore: Adzaip, salta mezza difesa avversaria e viene platealmente atterrato: Magnoni puntualmente trasforma il rigore e porta la Sestese in parità.


Miguel Magnoni, ancora protagonista con una doppietta

Passano solo 5 minuti, e la Sestese si porta addirittura in vantaggio: ancora Magnoni inventa un assist delizioso per il neoacquisto Colombo, che si gira pregevolmente e davanti a Chiodi, insacca.
La ripresa si apre con un altra doccia fredda per la Sestese: Konte si gira al limite dell'area, e fa partire un diagonale imprendibile per Pansera: 2 a 2.
Ma non finisce qui: palla al centro, punizione per la Sestese dalla trequarti, la palla viene spizzata da Magnoni di testa, e la palla finisce alle spalle di Chiodi. 3 a 2 e applausi a scena aperta per il bomber argentino.




A questo punto ci si mette il direttore di gara e decidere l'incontro: il rigore concesso per il presunto fallo di Mauri su Lunardon, sembra quantomeno dubbio. Anzano trasforma il rigore ed è 3 a 3.
Se poi ci si mettono le due incredibili occasioni prima inventate da Magnoni, ma incredibilmente sprecate sul finire, il pareggio per la Sestese appare ancora più amaro.
Comunque Sestese frizzante su un campo molto pesante, bel gioco, soprattutto davanti con il neoacquisto Colombo, subito in rete e molto concreto in appoggio a Magnoni.
Da segnalare anche l'esordio da titolare del giovane Mattioni, che ha sostituito degnamente lo squalificato Pitesa.
Peccato per l'aspulsione per doppia ammonizione del pilastro di difesa Fusco (ancora uno dei migliori), che dovrà saltare la trasferta di Borgomanero.




 



.