U.S. Sestese Calcio - Notizia
Prima Squadra
Salo’ - Sestese 1 - 0
BRUTTO PASSO FALSO
Salo’ 18/02/08
La SESTESE esce sconfitta dalla trasferta di Salò; questa volta è una disattenzione difensiva, addirittura al 1 minuto dell’incontro, che regala la vittoria meritata alla squadra di casa: errore a centrocampo e palla persa, lancio lungo per Quarenghi, che salta in area MOIA, e mette in mezzo per Ndzinga, il quale a due passi dall’incolpevole PANSERA, insacca.
Le cose si complicano ulteriormente, quando al 28° minuto, l’arbitro Battaglia, estrae il cartellino rosso nei confronti di SALVIGNI, per un presunto fallo commesso a centrocampo, che a detta di tutti (tifosi di casa compresi), avrebbe meritato al limite una semplice ammonizione: comunque espulsione diretta per il nostro capitano, (che ora rischierebbe addirittura le due giornate di squalifica, anche se si spera nella clemenza del commissario di campo presente e, di conseguenza, del giudice sportivo), e SESTESE in 10 per quasi metà partita.
Unica occasione per i nostri, nel primo tempo, è quella del difensore MOIA, che al 16’ colpisce il palo a portiere battuto.
Nella ripresa il Salò si rende ancora pericoloso 2 volte con Quarenghi che in entrambe le occasioni, spara a lato.
Al 29’, ancora l’indomabile Quarenghi, salta ADZAIP, e viene atterrato in area da MAURI: rigore per il Salò: calcia lo stesso Quarenghi, ma PANSERA si esibisce in una grande parata a fil di palo, ed evita il tracollo.
A questo punto la SESTESE tenta la reazione: all’ultimo minuto regolamentare, PAPPALARDO, lascia partire un bolide angolato di sinistro, ma Menegon è bravo a deviare sopra la traversa.
Dopo 7 inspiegabili minuti di recupero in cui la SESTESE non riesce più a rendersi pericolosa, il sig. Battaglia, decreta la fine dell’incontro.
Difficile dire se la meritata sconfitta dei nostri, sia stata influenzata dall’ambigua direzione di gara (per la cronaca, nessun ammonito per la squadra di casa, nemmeno in occasione di un’evidente simulazione in area del solito Quarenghi, e di una gomitata in pieno volto a COMANI da parte di Ndzinga); quello che è certo, è che c’è bisogno subito di una reazione decisa, a partire da domenica in casa contro l’Alta Vallagarina, altrimenti si rischia molto…

>>Tabellini